17 luglio 2018

Abbattiamo le barriere

Foto: barriera architettonica

Risultati ottenuti dopo l'analisi e le proposte avanzate dal Consiglio di Quartiere 4 per l'abbattimento delle barriere architettoniche

Nel corso di questa legislatura il Quartiere 4 si è attivato attraverso le Commissioni competenti e con l'aiuto di esperti della Consulta Comunale degli invalidi e degli handicappati, degli uffici tecnici del Comune e della Regione Toscana, conducendo dei sopralluoghi ricognitivi su varie parti del territorio tra cui il quadrante compreso tra Via Pisana e il Lungarno Santa Rosa sul quale insistono varie tipologie di servizi che hanno una ricaduta importante (centro diurno per anziani, un presidio dell’Azienda sanitaria Territoriale, un Centro Anziani, una ludoteca, un giardino per bambini).

In seguito ai sopralluoghi le Commissioni competenti hanno elaborato un documento di idee e di indirizzi ed in seguito proposto una mozione al Consiglio di Quartiere 4 (approvata in data 20 Dicembre 2016) chiedendo in sintesi di estendere il quadro conoscitivo delle barriere architettoniche nel Quartiere 4 e in tutto il territorio fiorentino e individuare, in base alla distribuzione dei ricettori sensibili quali punti di aggregazione e edifici pubblici, dei percorsi sicuri da rendere liberi da ostacoli per i portatori di handicap in modo da garantire l'accessibilità a tutti i ricettori.

Il 17 Aprile scorso è stato effettuato un sopralluogo per verificare l'avanzamento dei lavori.  E' così stato verificato che circa l'80% dei lavori necessari è stato eseguito, mentre il restante sarà completato entro l'estate.

Rispetto a quanto stabilito nei precedenti sopralluoghi i percorsi sicuri sono stati prolungati anche sulla direttrice che conduce a Viale Aleardi – Piazza Tasso, segno che l'input fornito dalla Commissione è stato pienamente recepito.

Visti gli ottimi risultati centrati il Quartiere 4 chiederà agli assessorati competenti, mobilità - lavori pubblici e welfare e sanità, un ulteriore rafforzamento delle politiche di superamento delle barriere architettoniche con lo scopo di ricostruire percorsi pienamente fruibili collegati con le principali attività presenti sul territorio.

Condividi