04 marzo 2020

Nasce la rete dei negozi amici delle persone autistiche

Immagine: più foto insieme di parti del centro di firenze

Negozi e alberghi di Firenze sempre più vicini alle persone autistiche. Con "Autismo Welcome 2020" la città si mette dalla parte di chi è affetto da questa patologia cercando di immaginare una migliore fruibilità dei servizi.

Gli esercizi pubblici che aderiranno all'iniziativa saranno riconoscibili da un adesivo con un riccio da applicare alla vetrina. I destinatari sono sia i residenti (tra adulti e minori sono circa 2000 le persone autistiche), sia i visitatori, e in particolare le famiglie che viaggiano con bambini con autismo.
L'obiettivo del progetto, voluto dal Comune di Firenze e al quale hanno aderito Confesercenti e la rete dei Centri commerciali naturali, è migliorare la capacità di accogliere le persone con autismo attraverso alcuni semplici accorgimenti e un adeguato approccio relazionale.

In particolare, sarà organizzato un corso di formazione gratuito per i commercianti articolato in tre incontri di due ore ciascuno. A tenere le lezioni l'associazione Autismo Firenze: il primo appuntamento si baserà sulla conoscenza dell'autismo ( caratteristiche sensoriali, relazionali, comunicative e comportamen-tali), il secondo sarà incentrato sul racconto delle buone pratiche e delle testimonianze dirette di alcuni ragazzi del Centro riabilitativo Casadasé dedicato ad adulti e adolescenti con autismo, mentre nel terzo saranno organizzati tavoli di lavoro sulle possibili strategie da mettere in atto nelle singole realta. (v.s.)

 

Fonte:La Repubblica

Condividi