11 giugno 2020

Una Utile Guida alla Sicurezza Online per Persone con Disturbi dello Spettro Autistico

Immagine: illustrazione grafica un pc con un lucchetto sul desktop e due coccinelle

Ogni tipo di persona, di ogni estrazione sociale, può diventare vittima di bullismo e crimini virtuali, ma degli studi hanno dimostrato che coloro che presentano un disturbo dello spettro autistico (ASD – autism spectrum disorder) sono più suscettibili alle minacce online rispetto agli altri.

Un ASD è un disordine dello sviluppo che impatta il comportamento e la comunicazione. Chi presenta questo tipo di disturbo tende a vivere una vita relativamente normale, ma può necessitare di supervisione ed avere una capacità di giudizio non matura: tale tratto è stato identificato come pericoloso, se questi individui non vengono sorvegliati durante l’utilizzo dei loro dispositivi nel cyberspazio.

Non solo i bambini e gli adulti con ASD sono a rischio nelle interazioni con gli altri, ma possono anche sviluppare abitudini compulsive online e dipendenze da internet, e possono essere più influenzabili dall’esposizione ai contenuti inappropriati.

Tutti dovrebbero potersi sentire al sicuro online. Per questo motivo, è di estrema importanza assicurarsi di avere l’adeguato livello di sicurezza online ed essere sempre vigile quando si naviga su internet.

Per aiutarti a navigare facilmente e ridurre la tua vulnerabilità agli attacchi, dai un’occhiata alla nostra 

 

Guida alla Sicurezza su Internet per Individui con ASD 

Tabella dei Contenuti:

  • 01 Cyber-bullismo
  • 02 Comprendere il Contesto dei Messaggi Online
  • 03 Diventare una Vittima di Truffe, Manipolazione o Hackeraggio
  • 04 Esposizione a Contenuti Inappropriati
  • 05 Sovraccarico Sensoriale su Internet
  • 06 Dipendenza da Internet
  • 07 Come Proteggerti sui Social Network più Famosi
  • 08 Appuntamenti Online e ASD
  • 09 Come Capire se Una Persona è Davvero Chi Dice di Essere
  • 10 Segnali che Qualcosa Possa Essere Sbagliato Online
  • 11 Modi per Incrementare la Sicurezza Online del tuo Bambino
  • 12 Conclusioni

 

Per consultare la guida visita la pagina dedicata ►►

 

Fonte: WizCase.com

Condividi