Legge regionale n. 81/2017. Interventi atti a favorire la mobilità individuale e l'autonomia personale delle persone con disabilità

La Regione Toscana considera di valore preminente tutte le iniziative rivolte a realizzare la piena integrazione delle persone in situazioni di handicap, così come definito dall’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n.104.

A tale scopo, in applicazione dei principi costituzionali e nel quadro di un organico sistema di sicurezza sociale teso a garantire condizioni di vita adeguate alla dignità di ogni cittadino, nonché a favorire il libero sviluppo della persona umana e la sua partecipazione sociale, culturale, politica ed economica alla vita della comunità di appartenenza, promuove iniziative ed interventi finalizzati a migliorare le opportunità di vita indipendente.

La Regione, nel favorire l’uguaglianza di opportunità e la maggiore autonomia possibile delle persone con disabilità, promuove con la Legge Regionale 81/2017 interventi atti a favorire la mobilità individuale e l’autonomia personale mediante un sostegno finanziario, destinato a sostenere le spese effettuate per l’acquisto di autoveicoli nuovi o usati, adattati o da adattare, per la modifica degli strumenti di guida, per il trasporto di persone con disabilità nonché per il conseguimento delle patenti di guida delle categorie A, B e C speciali.

 

Destinatari

Sono le persone con disabilità che si trovano in situazioni di grave limitazione della mobilità personale o, in alternativa, ai genitori o ad un componente del nucleo familiare della persona con disabilità.

 

Cosa fare per

Per consultare gli Avvisi per la concessione di contributi economici Legge Regionale 81/2017 “Interventi atti a favorire la mobilità individuale e l’autonomia personale delle persone con disabilità”, visita la sezione dedicata del CRA-Centro Regionale per l’Accessibilità ►►

 

Normativa di riferimento

Ultimo aggiornamento: 02.12.2020
Condividi