#Vorreiprendereiltreno: la libertà di muoversi, per tutti, oltre ogni limite

#Vorreiprendereiltreno è un progetto che si è posto lo scopo di incidere e stimolare la sensibilità e la consapevolezza di tutti gli utenti sui disagi e le criticità esistenti nei sistemi di trasporto pubblico. L'accessibilità ai servizi di trasporto pubblico è strettamente legata ad un livello di fruibilità, tale da permettere lo spostamento in completa autonomia da parte del soggetto a mobilità ridotta.

Il video presenta i servizi, ad oggi attivi, per garantire la fruibilità e accessibilità ai bus urbani ed extraurbani della Regione nonché tutti i servizi di assistenza per i collegamenti ferroviari regionali.

Da questa idea, ovvero che la disabilità non esista di per se', ma che sia la mancanza di servizi idonei a non permettere una vita normale e dignitosa a tutti, è partita la campagna e la realizzazione del video, promosso da Vorreiprendereiltreno onlus e dal Settore Trasporto Pubblico Locale della Regione Toscana.

Il video inizia con una breve intervista a Iacopo Melio, presidente dell'Associazione, in cui sintetizza con tutta la sua ironia quello che è l'esigenza prioritaria: includere per non ghettizzare né discriminare, costruire un mondo all'altezza di ogni singola esigenza, singolare o particolare che sia.

Prosegue poi con una grafica che sintetizza tramite immagini le informazioni utili in modo chiaro, e si chiude con un messaggio finale, unico ma raccontato da molteplici voci, voci radunate tramite una call pubblica sui social in cui sono stati invitati tutti i cittadini a dare voce al messaggio che questa iniziativa porta con sé: ognuno di noi non è abile in qualcosa, ognuno di noi può contribuire a rendere questo mondo inclusivo e migliore.

L’hashtag #metticilafaccia invita ieri oggi e domani ognuno a dare voce e volto a questa esigenza e necessità.

 

Ultimo aggiornamento: 05.06.2018
Condividi